FIAS - Federazione Italiana delle Associazioni Specialistiche

ANAC Trasmette Al MIT La Proposta Decreto Su Qualificazione Imprese

ANAC ha pubblicato sul proprio sito la notizia della trasmissione al MIT della proposta di decreto che regolerà la qualificazione degli operatori economici di importo pari o superiore ai 150.000 euro….

La revisione del sistema di qualificazione delle imprese è contenuta in una proposta che assume la veste di una bozza di decreto che, secondo quanto previsto dal codice appalti, dovrà essere poi adottata dal Ministero delle Infrastrutture.

Il documento è suddiviso in ben 72 articoli e cinque allegati che sostituirà l’attuale disciplina della qualificazione (Regolamento d.p.r. 207/2010).

FIAS, in linea altre Associazioni di categoria, ha inviato all’Autorità in occasione delle consultazioni del 3 maggio e 15 giugno 2017 la propria proposta (documento contributi).

In sintesi, alcune delle novità previste dalla proposta di revisione del sistema di qualificazione avanzata dall’Autorità Anticorruzione al Ministero delle Infrastrutture.

Arrotondamento e la ridefinizione delle classifiche SOA secondo i seguenti livelli di importo:
◾I fino a euro 250.000
◾II fino a euro 500.000
◾III fino a euro 1.000.000
◾IV fino a euro 1.500.000
◾V fino a euro 2.500.000
◾VI fino a euro 3.500.000
◾VII fino a euro 5.000.000
◾VIII fino a euro 7.500.000
◾IX fino a euro 10.000.000
◾X fino a euro 12.500.000
◾XI fino a euro 15.000.000
◾XII illimitato

 

Tra i requisiti di ordine speciale (art. 28) ANAC riporta, relativamente all’adeguata attrezzatura tecnica distinta per tipologia di lavorazioni la previsione della redazione di apposite linee guida dell’ANAC che individueranno anche le modalità con cui le SOA dovranno verificare il possesso delle attrezzature adeguate, garantendo l’applicazione di criteri oggettivi e omogenei.

Al comma 14 dell’Art. 28 viene confermata per le categorie specialistiche “OS” la figura del Patentino.

Per le categorie di opere specializzate di cui all’allegato A indicate con l’acronimo OS, relativamente alla I classifica di importo, l’impresa deve dimostrare, con l’estratto autentico del libro unico del lavoro, che nel proprio organico sia presente almeno un operaio qualificato, assunto con contratto di lavoro subordinato e munito di patentino certificato. Per ogni successiva classifica e fino alla VII inclusa il numero degli operai è incrementato di una unità rispetto alla precedente. Dalla VIII classifica è incrementato di due unità rispetto alla precedente. La disposizione di cui al presente comma si applica qualora i contratti collettivi nazionali di lavoro prevedano la figura dell’operaio qualificato con patentino certificato

All’ALLEGATO A (pag 51) che riporta l’elenco e le descrizioni delle categorie SOA, si fa presente che la declaratoria OS21 è stata modificata seguendo, tra l’altro, le indicazioni portate avanti dalla FIAS stessa.

Riguarda la costruzione di opere speciali destinate a trasferire i carichi di manufatti poggianti su terreni non idonei a reggere i carichi stessi, di opere e trattamenti destinati a conferire ai terreni caratteristiche di resistenza, di indeformabilità e di permeabilità tali da rendere stabili l’imposta dei manufatti, prevenire dissesti geologici e isolare fonti di inquinamento, di fondazioni speciali atte a rendere antisismiche le strutture esistenti.

Comprende in via esemplificativa, l’esecuzione di pali di qualsiasi tipo, di diaframmi, di palificate e muri di sostegno speciali, di ancoraggi, di opere per ripristinare la funzionalità statica delle strutture di fondazione, paratie e simili, incluse le opere aventi funzioni attive di consolidamento di opere di consolidamento per consentire lo scavo di gallerie, di opere per garantire la stabilità dei pendii, di lavorazioni speciali e/o trattamenti in situ per il prosciugamento, l’impermeabilizzazione ed il consolidamento di terreni. Perforazioni nel sottosuolo per la costruzione di pozzi per l’acqua, per la captazione di risorse minerarie, per l’utilizzo delle risorse geotermiche sotterranee. Manutenzione e ristrutturazione delle stesse opere nel sottosuolo.”

Per approfondire l’argomento si consulti:

Proposta ANAC disponibile su sito Autorità

Analisi ANAC impatto della Regolamentazione – proposta decreto qualificazione

Condividi su Facebook
FIAS - Federazione Italiana delle Associazioni Specialistiche
Via Quintino Sella 23 - 00187 Roma - Tel: 06 98373307 - Fax: 06 98373315 - Email: info TA fiasfederazione TOD it
C.F. 97741990580 - Privacy - Laws
2013
Creatiweb