FIAS - Federazione Italiana delle Associazioni Specialistiche

Chi Siamo

Il 23 gennaio 2013 le principali Associazioni Italiane legate ai lavori del sottosuolo quali AIF (Associazione Imprese Fondazioni) ANISIG (Associazione Nazionale Imprese Specializzate in indagini geognostiche) ed ANIPA (Associazione Nazionale Imprese Pozzi per Acqua) hanno fondato una nuova Federazione di categoria denominata FIAS, Federazione Italiana delle Associazioni Specialistiche.

Scopo della FIAS è quello di tutelare le realtà specialistiche che gravitano nell'ambito dei lavori del sottosuolo e che in particolare, per mantenere le loro caratteristiche, sono soggette a specifici e continui investimenti economici sia in attrezzature che in personale altamente qualificato.

Tre Associazioni nazionali di settore, AIF, ANISIG e ANIPA, hanno deciso di unire le forze per condividere obiettivi e strategie, al servizio delle imprese e dello sviluppo...

Le Associazioni di categoria così riunite attraverso la Federazione favoriscono l'integrazione e i rapporti tra gli operatori che lavorano all'interno delle reciproche strutture.


Le Associazioni fondatrici

AIF

A.I.F dal 5 novembre 2002 è l'acronimo per "Associazione Imprese Fondazioni,... Visualizza
A.I.F dal 5 novembre 2002 è l'acronimo per "Associazione Imprese Fondazioni, Consolidamenti ed Indagini nel Sottosuolo".

È la prima realtà nazionale di settore, del sistema ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili www.ance.it) nata per iniziativa di alcune imprese specialistiche precedentemente rappresentate da altri Organismi ormai non più operativi, tra i quali l'A.N.I.E.F. (Associazione Nazionale delle Imprese Fondazioni Indagini e Lavori Speciali nel Sottosuolo) ed il Comitato Fondazioni Indagini e Lavori Speciali nel Sottosuolo dell'Ance.

Con la nascita dell'AIF è stato realizzato un obiettivo ambizioso: per la prima volta si è data voce alle esigenze di uno specifico comparto di imprese specializzate: "Fondazioni ed Ingegneria del sottosuolo..."(categoria SOA OS21)

Le imprese associate AIF sono distribuite su tutto il territorio nazionale, pur nella loro diversità determinata da fattori geografici e di mercato, hanno in comune alcune caratteristiche imprescindibili, quali:
  • l'elevato investimento economico in attrezzature ad alto contenuto tecnologico;
  • la presenza nel proprio organico stabile di personale altamente qualificato (tecnici laureati – operai specializzati);
  • aggiornamento professionale continuo, alle nuove tecnologie applicate ai materiali, ai processi realizzativi e al prodotto eseguito (es. Patentino per Operatori di macchine complesse).
Gli obiettivi principali dell'Associazione sono quelli di: A livello normativo in tema di appalti pubblici l'AIF si adopera per la realizzazione di criteri tecnici di qualificazione che identifichino e selezionino con oggettività le imprese addette sulla base delle capacità realizzative individuate mediante il reale possesso di attrezzature specifiche.

A livello europeo l'AIF partecipa attivamente con l'EFFC (la Federazione Europea che raggruppa le associazioni di imprese del settore www.foundationworld.org.uk) per la stesura di normative tecniche di riferimento, per la salvaguardia ed il miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;

A livello formativo l'AIF ha promosso e ideato assieme al FORMEDIL (Ente di formazione ed addestramento professionale nell'edilizia) del Patentino operatori macchine complesse, quale valido strumento per selezionare e formare il personale altamente specializzato. In quest'ottica l'Associazione continua a seguire i temi formativi, anche dei giovani nel primo inserimento lavorativo.

http://www.aifassociazione.it

ANISIG

Il 26 luglio del 1974 a Milano alcune imprese di settore decisero di riunirsi... Visualizza
Il 26 luglio del 1974 a Milano alcune imprese di settore decisero di riunirsi per dare vita ad un'Associazione di settore, la prima in Italia, che da allora rappresenta un sicuro riferimento di carattere nazionale nell'ambito dell'ingegneria civile e delle indagini nel sottosuolo.

Negli anni l'Associazione ha raggruppato le più importanti e qualificate società operanti nel settore delle indagini geognostiche, con particolare riguardo alla caratterizzazione geotecnica e geomeccanica delle terre e delle rocce.

Grazie al contributo tecnico degli associati e sulla base delle molteplici esperienze di lavoro che li hanno visti come protagonisti in Italia e all'estero, ANISIG ha messo a punto delle procedure tecniche ed operative che consentono di soddisfare qualunque tipo di committenza e direzione lavori.

ANISIG rappresenta tutti quegli addetti ai lavori qualificati, che con grande professionalità ed impegno operano nel settore dei sondaggi geognostici, dei monitoraggi ambientali, delle prove in sito ed in laboratorio.


Obiettivi ANISIG Tutelare le Imprese Specializzate
Assumendo la rappresentanza collettiva, legale e non, degli associati in tutte le questioni che richiedano una tutela congiunta od una linea unitaria per la migliore tutela dei loro interessi, in particolar modo le controversie riguardanti modifiche legislative del settore o comunque incidenti sullo stesso e qualunque altra questione che possa ledere e/o abbia leso gli interessi dell'Associazione.

Garantire la professionalità ed il livello qualitativo dei suoi iscritti

Promuovere il continuo miglioramento della qualità dei dati geognostici acquisibili, quale miglior supporto alla progettazione
Con iniziative intese a favorire la diffusione delle indagini geognostiche ed a perfezionare le relative tecniche.

Attuare iniziative per l'aggiornamento dei tecnici e la formazione professionale delle maestranze;
Favorendo lo sviluppo e la specializzazione degli associati.

Sostenere la qualità e la diffusione delle indagini geognostiche in ottemperanza alle prescrizioni di legge, nonché alle normative specifiche per il migliore stato dell'arte.

http://www.anisig.it

ANIPA

Associazione Nazionale di Idrogeologia e Pozzi Acqua. In origine era... Visualizza
Associazione Nazionale di Idrogeologia e Pozzi Acqua.

In origine era ASCOPO e raccoglieva principalmente imprese del nord Italia. Nel 1975 si trasformò in ANIPA (Associazione Nazionale Imprese Pozzi Acqua) per assumere una vera dimensione nazionale.
Nel 1988 un'importante modifica dello statuto corresse la denominazione definendo l'assetto attuale dell'associazione che, unica in Italia nel campo dei pozzi, riunisce le più importanti imprese di perforazione, in una seconda sezione le imprese del settore che costruiscono o commercializzano macchine attrezzature, prodotti specifici e servizi, in una terza i professionisti e gli operatori culturali dell'idrogeologia e dei pozzi.

Nasce principalmente per divulgare la conoscenza delle tecnologie legate alla costruzione dei pozzi e con l'obbiettivo di sensibilizzare tutti gli operatori per una corretta progettazione e realizzazione delle opere in un settore, quello della ricerca dell'acqua, che è vecchio come l'uomo e per questo costellato da prassi empiriche spesso in contraddizione con il rispetto delle risorse idriche.

Dopo una lunga attività di divulgazione tecnico-scientifica con decine di convegni e conferenze nel 2007 promuove l'affiliata Associazione Acque Sotterranee, piccola casa editrice che acquisisce la storica testata ACQUE SOTTERRANEE, quindi sviluppa una piccola collana di pubblicazioni specifiche del settore, infine acquisisce la prestigiosa testata internazionale on line AQUA Mundi.

OBBIETTIVI E ATTIVITÀ PRINCIPALI Valorizzazione delle imprese specialistiche del settore attraverso iniziative per la tutela degli interessi specifici degli operatori per consentire, a livello legislativo e normativo, di determinare regole che garantiscano la corretta concorrenza premiando professionalità e competenza. In particolare con la modifica della SOA OS 21 che mortifica i nostri operatori nell'ambito dei lavori pubblici e a favore di procedure di qualificazione delle imprese rispettose della professionalità e della capacità di operare.

Attività formativa: progettata attraverso un percorso che oggi riguarda gli "operatori di macchine complesse" con il Patentino per pozzi secondo il protocollo e il percorso formativo sottoscritto fra ANIPA e Formedil; domani sarà attività formativa certificata per i tecnici delle imprese in coerenza con il quadro normativo UNI, attualmente in fase di elaborazione.

Attività normativa: dopo l'impegno diretto che ha portato alla divulgazione delle norme UNI per gli impianti geotermici a pompa di calore, l'ANIPA ha promosso un progetto di norme UNI per i pozzi per acqua (1.Progettazione 2.Costruzione 3. Qualificazione delle imprese). Questa attività è in corso e rappresenterà un impegno fondamentale per tutta l'associazione.

Collaborazione europea: nel 2011 ANIPA ha promosso EGA con altre associazioni europee. Questa sede di confronto internazionale sta muovendo i primi passi con l'impegno di lavorare ad un quadro normativo qualificato, cercando di integrare e unificare gli scarsi riferimenti nazionali e le inesistenti norme europee.

Divulgazione e promozione scientifica: proseguendo nel sostegno dell'Editrice ACQUE SOTTERRANEE, delle riviste collegate, nell'organizzazione di manifestazioni culturali sui tanti temi scientifici e tecnici aperti.

http://www.anipapozzi.com
FIAS - Federazione Italiana delle Associazioni Specialistiche
Via Quintino Sella 23 - 00187 Roma - Tel: 06 98373307 - Fax: 06 98373315 - Email: info TA fiasfederazione TOD it
C.F. 97741990580 - Privacy - Laws
2013
Creatiweb